Il progetto Senhuile vicino al collasso. Un caso di “land grab” italo-senegalese

Il progetto Senhuile in Senegal è vicino al collasso. Avviato quattro anni fa investitori italiani e senegalesi, coinvolge migliaia di ettari di terre abitate da circa novemila persone, coltivatori e allevatori che perdono l’accesso a terre e fonti d’acqua per vivere: un classico caso di land grab, accaparramento di terre. Il progetto è stato contestato […]

Continua la lettura