L’avvocata kenyota che si batte contro il piombo. E vince

Al tribunale di Mombasa, in Kenya, è in corso un processo molti aspetti eccezionale. È la class action lanciata da migliaia di abitanti di Owino Uhuru, una delle poverissime borgate che circondano la città, contro “Metal refinery EPZ”, ditta che lavorava vecchie batterie d’automobile per recuperarne il piombo. I querelanti accusano i responsabili dell’azienda, e […]

Continua la lettura


Malaterra. Così hanno avvelenato l’Italia

A Brescia ci sono giardinetti dove i bambini non possono giocare. I cartelli sono chiari: non buttarsi sull’erba, non raccogliere fiori e foglie, non giocare con la terra e non scavarla. Il motivo è che i terreni sono contaminati da diossine e Pcb, policlorobifenili, sostanze estremamente tossiche e cancerogene disperse da una vecchia fabbrica chimica, la Caffaro.  A Taranto invece quando […]

Continua la lettura


Guatemala, ucciso l’attivista che aveva denunciato l’inquinamento. In tutto il mondo attivisti sotto tiro

La notizia viene dal Guatemala: un attivista ambientale è stato ucciso, e altre tre sono scomparsi. Rigoberto Lima Choc, 28 anni, era maestro di scuola e da poco consigliere del municipio di Sayaxché, nel Peten. Era anche tra i primi abitanti di quella regione rurale e indigena a denunciare alle autorità l’inquinamento del fiume La […]

Continua la lettura