Cambogia/2: la Banca Mondiale finanzia terre “sociali”. Ma c’è il trucco

Per la Banca Mondiale è stato un successo: il governo della Cambogia ha assegnato appezzamenti di terra a oltre 3.000 famiglie nullatenenti nel quadro di un programma pilota di «concessioni sociali della terra» completato nel marzo scorso. Un’opportunità per uscire dalla povertà, creare reddito, conquistare la «sicurezza alimentare». Magnifico. Ma perché allora una delle principali […]

Continua la lettura


Il progetto Senhuile vicino al collasso. Un caso di “land grab” italo-senegalese

Il progetto Senhuile in Senegal è vicino al collasso. Avviato quattro anni fa investitori italiani e senegalesi, coinvolge migliaia di ettari di terre abitate da circa novemila persone, coltivatori e allevatori che perdono l’accesso a terre e fonti d’acqua per vivere: un classico caso di land grab, accaparramento di terre. Il progetto è stato contestato […]

Continua la lettura


Landgrab in Senegal (con responsabilità italiana): novità sul caso Senhuile

Novità nel caso Senhuile, l’impresa agro-alimentare senegalese (di proprietà italiana) che ha ottenuto dallo stato decine di migliaia di ettari di terre nella regione di Ndiaël, nel Senegal settentrionale – togliendo però alla popolazione locale di coltivatori e allevatori tradizionali l’accesso alle terre necessarie a vivere. La novità è che l’ex amministratore delegato di Senhuile, […]

Continua la lettura