Landgrab in Senegal (con responsabilità italiana): novità sul caso Senhuile

Novità nel caso Senhuile, l’impresa agro-alimentare senegalese (di proprietà italiana) che ha ottenuto dallo stato decine di migliaia di ettari di terre nella regione di Ndiaël, nel Senegal settentrionale – togliendo però alla popolazione locale di coltivatori e allevatori tradizionali l’accesso alle terre necessarie a vivere. La novità è che l’ex amministratore delegato di Senhuile, […]

Continua la lettura