In India c’è una seconda ondata di Covid-19. E poi ci sono i numeri usati male

test per il Covid-19 in uno slum di Mumbai, aprile 2021

L’India è “al collasso”, titolano giornali e telegiornali. La pandemia di Covid-19 è “inarrestabile”. Fanno impressione i numeri a molte cifre: dall’inizio della pandemia sono ormai superati i 16 milioni di casi. Il virus dilaga. Il 23 aprile si contavano 330 mila nuovi casi di contagio e duemiladuecento morti. L’India è nel pieno di una […]

Continua a leggere